Mobile Menu

Gestire le inversioni di tendenza con i grafici

Le opzioni binarie sono particolarmente adatte a far conoscere l’analisi tecnica dei grafici e il trading tecnico soprattutto ai principianti. Essendo possibile aprire un conto già con pochi euro, ci si può avvicinare per la prima volta al mondo della finanza quasi senza correre rischi.

Una situazione molto frequente che si verifica sui mercati finanziari è l’inversione di tendenza, che richiede un riconoscimento tempestivo tramite l’analisi dei grafici e di realizzare i passi opportuni a partire dai dati in possesso. Esistono infinite variazioni nei grafici, ma non è necessario conoscerle al dettaglio tutte quante, un impegno che potrebbe persino risultare controproducente. Molto meglio concentrarsi solo su alcune e diventare un esperto nella pratica solo di esse.

Per molti analisti puri, il trading tecnico e le operazioni basate sui grafici sono solo speculazioni. Si tratta però di una visione limitata, mossa da un punto di vista piuttosto ristretto: quel che non si vuol vedere resta infatti invisibile agli occhi. I grafici vanno sempre considerati come la rappresentazione psicologica dei mercati, in questo modo essi sembreranno avere anche molto più senso. Il grafico riflette l’umore del mercato e da questo punto di vista è sensato considerare che alcune rappresentazioni consentano di prevedere il potenziale andamento dei valori in questione. In passato si è verificato spesso come una determinata condizione psicologica dei mercati facesse presagire un’imminente inversione delle tendenze, ed è proprio questa la situazione da ricercare nei grafici e nelle forme in esse rappresentate. Per farlo, non importa quale sia l’arco temporale preso in considerazione, sia che siate dei swing-trader impegnati sui grafici giornalieri o trader dediti a operazioni di breve durata e che quindi visionano grafici sui precedenti 15 minuti. Quale che sia l’arco temporale in questione, ovunque si ritrovano le medesime forme e gli stessi meccanismi psicologici che esse esprimono.

Sono in particolare due le rappresentazioni che indicano un’inversione di tendenza ad essere particolarmente apprezzate ed efficaci: il doppio picco, o doppio fondo, e le formazione spalla-testa-spalla.

Il doppio picco o doppio minimo

Nel caso del doppio picco, o doppio minimo, di tratta di una delle più note forme grafiche di inversione. Nel doppio picco, l’andamento si presenta in crescita fino al superamento di una determinata soglia, per poi risalire ulteriormente per un altro tratto. In seguito il valore del bene si scontrerà contro una resistenza incrollabile che non consentirà di essere superata nuovamente.

double-top-reversal

Ovviamente è soltanto in seguito che si può riconoscere che si trattava di un doppio picco e quindi di un indicatore di inversione di tendenza. La crescita è così interrotta e il trader potrà mettersi alla ricerca di un punto di entrata opportuno per le sue operazioni. Non è però il caso di affrettarsi troppo, ma bisogna continuare a seguire il mercato. Di norma si ha tempo sufficiente a disposizione per individuare delle opportunità di ingresso soddisfacenti e se qualcosa andasse perso, niente paura, il mercato consente centinaia di possibilità di guadagno in qualunque momento.

Formazione spalla-testa-spalla

Un’ulteriore formazione indicante un inversione di tendenza con elevate probabilità di successo è la cosiddetta formazione spalla-testa-spalla. L’andamento sale fino a una certa soglia e per poi ricadere: questo primo picco è la prima spalla, quella sinistra. Poco dopo si arriva a un’altra crescita che supera il primo picco e ne raggiunge un’altro più elevato, la testa. Il prezzo scende di nuovo, oltre la spalla sinistra, e alla risalita successiva questa non viene superata e si crea la seconda spalla.

headshoulder

Anche questa formazione indica una contrazione del mercato, nonché una possibile inversione di tendenza da cui si può trarre vantaggio anche con le opzioni binarie. Ovviamente la stessa formazione può presentarsi anche al contrario, dove anziché dei picchi si presenteranno dei minimi.