Mobile Menu

Combinare con successo l’analisi tecnica e l’analisi fondamentale

Negli investimenti in opzioni binarie, proprio come in tutti gli altri tipi di investimento sui grandi mercati, è necessario svolgere innanzitutto un’analisi dettagliata. Per poter esaminare i beni di base delle opzioni binarie si rivelano utili sia l’analisi tecnica che quella fondamentale, sebbene le due modalità si svolgano con metodi nettamente differenti.

Nel campo dell’analisi fondamentale l’attenzione è dedicata innanzitutto all’individuazione di un valore preciso dei beni, in modo da poterlo confrontare con quello dell’andamento attuale. Per un’azienda quotata in borsa, ad esempio, questo significa indicare tutti i beni in suo possesso, così come gli attuali risultati e le prospettive economiche. Attraverso un confronto con altre aziende, poi, è possibile calcolare un valore complessivo che può essere confrontato con l’attuale capitalizzazione in borsa.

Se il valore complessivo è molto al di sotto del valore in borsa, è probabile che l’andamento delle azioni di quella società perderà valore nel prossimo futuro. Questo tipo di analisi, però, presuppongono scenari di lunga scadenza, mentre le opzioni binarie sono titoli di breve durata. Ciò significa che un previsione sull’andamento di un bene può anche essere corretta, porterebbe comunque a delle perdite se tale sviluppo non si realizza in tempo brevi quanti quelli delle opzioni acquistate.

Per questo motivo è bene intrecciare la visione di lungo orizzonte dell’analisi fondamentale con i dati più imminenti forniti dall’analisi tecnica. Quest’ultima esamina approfonditamente l’andamento di un bene in un preciso intervallo temporale. Sulla base di questa analisi si riconoscono le linee di supporto e di resistenza entro cui si muove l’andamento nella maggior parte dei casi. Inoltre è possibile riconoscere anche altri schemi, in grado di presagire un andamento positivo o negativo a seconda dei casi.

Nel complesso né l’analisi fondamentale né quella tecnica sono sufficienti, prese singolarmente, a determinare con esattezza l’evoluzione di un certo andamento. Ma in molti casi, soprattutto con l’impiego di un’analisi tecnica dettagliata, è possibile individuare vari scenari e prevenirli con una ragionevole probabilità di successo. In questo modo molti trader si dimostrano in grado di fare dei pronostici affidabili, indicativamente, al 60 o 70 per cento. Per farla breve: ben oltre la metà delle operazioni hanno in questo modo successo e non c’è più motivo di affidarsi unicamente alla fortuna al momento di acquistare le opzioni binarie.

Probabilità simili, però comportano anche che ci sono molte altre operazioni che anche nel caso di un trader professionista termineranno con la perdita totale o parziale del capitale investito. In confronto a trader che godono di minor successo, però, si tratta comunque di un numero relativamente basso di operazioni. Per un successo duraturo nel commercio con le opzioni binarie che consenta di realizzare guadagni concreti, un’analisi attenta è dunque sempre altamente consigliabile.

L’esatta combinazione di analisi tecnica e fondamentale non è di facile individuazione. Essa dipende innanzitutto dalla propria attitudine al trading personale. Che preferisce le opzioni di maggior durata dovrà dare maggiore peso all’analisi fondamentale del bene di base in questione. Chi invece acquista solo opzioni che scadono in poche ore o in meno, allora troverà nell’analisi tecnica degli andamenti l’elemento decisivo.


AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO