Mobile Menu

Meglio comprare oro fisico o tramite derivati?

Fotolia_34484012_XS-300x300Con l’estendersi della crisi economica e finanziaria globale, l’oro si è dimostrato uno strumento popolare presso molti investitori, che con esso si sentono al sicuro da andamenti in caduta e altri incidenti finanziari. È però bene esaminare ancora qualche altro punto: in fondo l’oro non ha un prezzo fisso che si può ritenere valido in ogni momento. L’oro viene commerciato soprattutto in borsa, il che influenza fortemente l’andamento del suo valore. Inoltre molto dipende anche dal formato dell’oro che si desidera acquistare.

La modalità più semplice per acquistare oro consiste nel reperire il prezioso metallo in forma fisica, ad esempio sotto forma di monete o di interi lingotti, ma anche nei gioielli l’oro è molto apprezzato. Chi si decidesse per questa modalità dovrà conservare il metallo ottenuto in un luogo sicuro. Chi lo conserva a casa dovrebbe almeno procurarsi una polizza assicurativa, in modo da evitare grossi danni finanziari in caso di furto. In alternativa c’è anche la possibilità di conservarlo in altri luoghi, come le cassette di sicurezza di una banca.

Quale che sia la modalità di acquisto che sceglierete, i costi non mancano in nessun caso. Una cassetta di sicurezza ha un costo annuale di affitto; un’assicurazione richiede il pagamento del premio; chi volesse acquistare oro in forma di gioielli, non paga solamente il metallo ma anche il lavoro dell’orafo; a seconda della moda del momento, il valore del gioiello in oro può calare sensibilmente con il tempo, tanto che alla fine resta solamente il materiale di cui è fatto.

Se come investitori si vuole trarre vantaggio da un andamento dell’oro in crescita, senza però doversi preoccupare dell’immagazzinamento del prodotto concreto, le futures potrebbero costituire una buona alternativa. In linea di principio si tratta di un’operazione iniziata oggi ma conclusa in una data futura predefinita. L’acquirente non deve pagare subito il prezzo complessivo, mentre il venditore non è tenuto a inviare l’oro fisico.

Nella maggior parte dei casi la data in cui le futures decadono è posta entro tre mesi dall’inizio dell’operazione. Inoltre i contratti si possono acquistare e vendere liberamente. Al momento di scadere, però, questo tipo di opzioni prevedono che l’offerente trasmetta effettivamente l’oro a chi lo ha comprato. Tale invio può essere procrastinato attraverso la vendita di nuove futures, ma alla fine del contratto è previsto un trasferimento di proprietà dell’oro da un possessore all’altro.

Nel caso delle opzioni binarie che si basano sull’andamento dell’oro, un passaggio simile della proprietà dell’oro non è necessario, il che costituisce il grande vantaggio di questa modalità di trading. L’opzione binaria viene proposta da un broker specializzato, mentre il trader deve puntare sul calo o la crescita del valore dell’oro fino allo scadere dell’opzione. Molti broker propongono inoltre ulteriori variazioni sulle opzioni binarie, che alterano il rapporto con gli andamenti e la durata dell’opzione.

In ogni caso a stabilire se il trader abbia vinto o perso il suo investimento è la direzione dell’andamento: se la previsione fatta si rivela esatta, viene corrisposto il valore della vincita. Garanzie opzionali e assicurazioni di varia entità se proposte, non comportano costi aggiuntivi e la stessa opzione quando acquistata non prevede commissioni né provvigioni.