Mobile Menu

Gli orari per operare con le opzioni binarie

Fotolia_47006401_XS-300x204Nel commercio con opzioni binarie gli investitori possono puntare su una vasta gamma di beni di base. Alcuni di questi beni vengono scambiati per orari molto ampi o addirittura senza interruzione, come ad esempio le valute e le materie prime. Le azioni, invece, sono soggette a tempi più limitati che dipendono dalle borse finanziarie in cui essi sono quotati. Se però si tiene in considerazione i diversi fusi orari in cui si tengono le borse più importanti al mondo, allora anche le azioni possono godere di orari più estesi.

In generale, i mercati danno il loro meglio quando avvengono numerosi acquisti e vendite. Ciò significa che la liquidità è alta e i trader possono sfruttare buone occasioni per trarre profitto con le proprie operazioni. Per le opzioni binarie, però, questo è vero solo in parte, dal momento che i broker agiscono come market maker. Ciononostante la liquidità resta comunque un aspetto importante, poiché si tratta di un fattore determinante per l’andamento dei valori.

Gli orari migliori per le azioni

Come già accennato, le azioni vengono scambiate in borsa solo entro un arco temporale di sei-otto ore e solamente nei giorni feriali. Le azioni di molte grandi aziende con sede fuori dagli Stati Uniti sono quotate anche nella borsa di New York. Per questa ragione gli andamenti sulla borsa americana vengono spesso presi come riferimento quando si tratta di operare con le azioni. Durante i giorni feriali Wall Street opera tra le 9.30 e le 16, orario di New York.

Alcuni mercati europei sono altrettanto importanti, soprattutto il FTSE di Londra (aperto dalle 7 alle 15.30, ora locale) e il Xetra Dax di Francoforte (dalle 8 alle 16.30, ora locale). Se si vuole operare con le opzioni binarie tenendo le azioni come beni di base, bisogna badar anche a questi orari.

Gli orari migliori per le valute

Il Forex è un mercato particolare, poiché il commercio si protrae per tutto il giorno senza interruzioni. Tuttavia l’attività sul mercato è particolarmente vivace quando si sovrappongono gli orari di Europa e Asia, o di Londra e New York. Dal punto di vista dell’ora italiana, ciò accade tra le 7 e le 10 circa. Nel pomeriggio, invece, gli orari di Londra e New York si sovrappongono all’incirca tra le 14 e le 17.

A parte questo, i trader devono anche ricordare che le valute locali delle fasce orarie in cui avvengono gli scambi maggiori sono spesso oggetto di acquisto e vendita. Perciò le transazioni più consistenti da considerare sono quelle che riguardano il dollaro americano e la sterlina britannica, soprattutto quando le borse di Londra e New York sono aperte contemporaneamente.

Gli orari migliori per le materie prime

Per il mercato delle materie prime valgono orari simili a quello del Forex, tuttavia il commercio in questo caso non avviene senza interruzioni. Proprio come le azioni, infatti, anche le materie prime sono scambiate su mercati con orari precisi.

I trader dovranno quindi badare a diversi teatri finanziari a seconda del bene in questione. Mente il petrolio è venduto e acquistato in tutto il mondo, gli andamenti di oro e argento interessano soprattutto le attività di Londra e Stati Uniti. Chi volesse investire nelle opzioni binarie basate sul prezzo dei prodotti agricoli dovrà badare soprattutto agli orari del Chicago Mercantile Exchange.

Gli orari migliori per gli indici

Anche gli indici azionari sono un bene molto popolare per opzioni binarie. Chi fosse interessato agli indici di Dow Jones, FTSE, DAX o altri ancora, dovrà badare all’andamento di determinate azioni e quindi considerare i tempi di scambio delle medesime.

C’è inoltre un’altra particolarità da considerare: con le opzioni binarie, i trader hanno anche la possibilità di puntare su beni più esotici, come gli indici del mercato messicano o israeliano. In questo caso varranno altri orari per gli scambi. Nelle borse del Medio Oriente, ad esempio, il commercio si svolge tra domenica e giovedì.