Mobile Menu

Deposito minimo – qual è il miglior broker per opzioni binarie?

Deposito minimoQuando si tratta del deposito minimo richiesto il dibattito è molto acceso. Alcune persone scelgono un broker solo se il deposito minimo richiesto è molto basso. Si tratta nella maggior parte dei casi di trader che vogliono sperimentare il commercio solo per curiosità e che non hanno ancora alcuna esperienza. Sono anche gli stessi trader che dopo qualche tentativo sfortunato si lasciano abbattere e stabiliscono che il commercio finanziario non fa per loro, che tutto il mercato è manipolato e che è impossibile ottenere un qualche guadagno. Il motivo è semplice: se presso un broker depositate solo €100, ma per ogni operazione è richiesto un investimento minimo di €25, dopo quattro operazioni fallite di seguito siete di nuovo al verde. Eppure quattro perdite di seguito non sono molte e anche i trader più esperti subiscono simili sequenze di tanto in tanto. Fa parte del gioco e non se ne può fare a meno.

L’altra categoria non bada nemmeno a quale sia il deposito minimo richiesto. Il broker viene valutato secondo criteri davvero rilevanti come il guadagno e l’affidabilità. In questa categoria rientrano i trader che già hanno successo oppure sono sulla strada per averne. Solo casi rarissimi uno di questi operatori abbandona la struttura in preda alla frustrazione.

Cosa controllare riguardo al deposito minimo

In realtà è molto semplice: del deposito minimo preoccupatevi solo nel caso in cui la vostra intenzione fosse di fare solo una prova e di quei €100 che potreste perdere non vi importasse molto. Se per voi €100 sono già una grossa somma e il broker lo scegliete solamente perché richiede un deposito minimo di soli €100, allora è alquanto probabile che non vi resterà in memoria una buona impressione del commercio con opzioni binarie.

Un punto importante che non sempre viene tenuto in considerazione è il seguente: il commercio non offre garanzie. È un gioco di probabilità, e come ben sapete può anche accadere di pescare quattro volte di fila un asso: è proprio ciò che di tanto in tanto accade proprio nel trading. Le serie negative fanno parte del gioco e se non si parte con un capitale iniziale sufficiente o non si seguono le regole elementari della gestione del rischio e del denaro allora le prospettive non saranno mai buone. Per ogni operazione non dovreste mai puntare più del 5% del vostro capitale complessivo, ma se esso è pari a soli €100 e per ogni operazione vi vengono richiesti almeno €25 allora rispettare questa regola non è più possibile. I €25 dell’esempio sono il 25% del totale e sarebbe semplicemente folle rischiare tanto. L’esito non sarebbe favorevole. In caso simile il capitale iniziale dovrebbe ammontare almeno a €500.

Quale broker richiede l’investimento più basso

Abbiamo selezionato per voi due broker che offrono condizioni sul capitale da investire per ogni operazione molto favorevoli:

La prima azienda in questione è “IQoption”. Con questo broker potete aprire un conto già a partire da €10 di deposito. La parte migliore però è che ogni operazione richiede un investimento minimo di soli €1 (la maggior parte dei broker ne richiede €25). In questo modo la regola del 5% sulla gestione del denaro è salva e potete proseguire con cautela.

Provate IQoption: il deposito minimo è di soli €10 >>
AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO

La attività con criteri di investimento minimo molto favorevoli è il broker “BDSwiss”. Esso permette di aprire un conto già con €100. Il rovescio della medaglia è che ogni operazione richiede almeno €25 e così la regola del 5% della gestione del denaro non è rispettata. Ma anche qui c’è una soluzione! Si tratta delle “opzioni a 60 secondi”. Questa nuova categoria di opzioni di “BDSwiss” è piuttosto rischiosa, dal momento che la scadenza è impostata dopo soli 60 secondi, e richiede davvero un forte apprezzamento dell’adrenalina. Tuttavia queste opzioni richiedono solo €5 permettono quindi di rispettare la regola del 5%. €5 sono infatti il 5% di €100.

Provate “BDSwiss”: il deposito minimo è di soli €100 >>