Mobile Menu

Con quali beni si può operare tramite le opzioni binarie?

Fotolia_44095748_XS-300x186Chi si sta occupando di opzioni binarie e vuole puntare sulle valute come bene di base troverà una grossa scelta presso i molti broker disponibili. Dopo azioni, indici e materie prime, le valute sono la quarta categoria di beni per dimensioni. Tra le ragioni c’è anche il fatto che molti trader passati alle opzioni binarie avevano già maturato esperienza nel Forex e perciò i broker sono stimolati a proporre una scelta particolarmente ampia in questa categoria, poiché i loro clienti hanno già familiarità con le coppie valutarie.

Naturalmente tra i vari broker ci sono alcune differenze nell’offerta di beni proposti. Il numero di coppie valutarie può variare sensibilmente e anche la scelta delle valute può cambiare. Alcuni operatori si concentrano sui beni più diffusi e propongono molti beni di categorie diverse, altri invece propongono anche coppie valutarie più insolite.

Tra le coppie valutarie più importanti troviamo ovviamente le valute in relazione con il dollaro americano. Quale riserva valutaria più importante al mondo, il dollaro ha un ruolo fondamentale nel calcolo del valore delle altre valute e in alcuni paesi la moneta locale è tarata direttamente sul dollaro. Sia sul mercato Forex che in quello delle opzioni binarie, dove le valute costituiscono il bene sotteso, particolarmente importanti sono le coppie valutarie dollaro ed euro, dollaro e sterlina, dollaro e yen.

Dal momento che le singole economie nazionali presentano caratteristiche diverse, l’evoluzione dei tassi di cambio presentano molti movimenti diversi da cui i trader possono trarre vantaggio. Se ad esempio emergono notizie aggiornate sullo stato dell’economia americana che appaiono particolarmente positive o negative, queste potrebbebro influenzare il valore del dollaro nei confronti di tutte e tre le altre valute maggiori. D’altro canto invece il valore dell’euro potrebbe calare nei confronti del dollaro, mentre invece quello di yen e sterlina potrebbe salire.

Al di là di queste coppie valutarie particolarmente importanti ci sono anche altre numerose alternative da poter impiegate come beni di base dai trader delle opzioni binarie. Così anche le coppie che contengono l’euro la sterlina britannica risultano essere molto amate, come anche altre monete dall’apparenza più esotica. A queste appartengono ad esempio le coppie che comprendono il dollaro americano e quello canadese o australiano, ma anche le combinazioni di euro e altre valute costituiscono un’alternativa allettante.

Nel complesso come trader si ha una scelta molto ampia quando si tratta di scegliere un andamento come bene di base. Inoltre non si deve dimenticare un ulteriore vantaggio offerto dalle valute nei confronti di altri beni finanziari. Il commercio valutario prosegue senza sosta tutto il giorno, e di conseguenza gli andamenti vengono aggiornati con al stessa consistenza. Questo significa che il commercio con opzioni binarie che si basano su questi beni è anch’esse continuo senza interruzioni.

Questa possibilità non è però offerta da tutti i broker, tra i quali alcuni limitano il trading a determinate fasce orarie. Di norma gli orari che consentono le operazioni finanziarie sono comunque più estesi rispetto a quelli che concernono le azioni. Chi volesse operare in tempi diversi con le azioni, dovrebbe dedicarsi a quelle quotate su mercati diversi contemporaneamente, come ad esempio Francoforte e New York. Per farlo occorre seguire le notizie riguardanti almeno due ambienti finanziari, mentre nel caso delle valute occorre analizzare semplicemente l’andamento della moneta in questione.


AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO